La festa patronale di Sorrento

autore: admin | data: 27 dicembre 2011 | Tag:

Affollata e animata d’estate, Sorrento è una cittadina ricca di eventi e manifestazioni anche durante la stagione invernale.

Il 14 febbraio, di ogni anno, in concomitanta con la festa di San Valentino, Sorrento celebra la festa di Sant’ Antonino, Santo patrono della città. Dopia festa quindi per quanti decidono di trascorrere questo periodo nella Terra delle Sirene che vive con grande intensità i festeggiamenti in onore del Santo Patrono.

La leggenda racconta che Sant’Antonino Abate sia stato un monaco che, dopo l’apparizione dell’Arcangelo Michele e su ordine di questi, edificò una chiesa a Sorrento, oggi nota come Basilica di Sant’Antonino, tra le bellezze artistiche e architettoniche della città più importanti. Caro alla popolazione anche per i numerosi miracoli compiuti, ogni anno il patrono viene ricordato con una serie di piacevoli eventi.

Appuntamento religioso ma anche folcloristico e culturale, il 14 febbraio è quindi uno dei momenti più belli per vivere la magica atmosfera in cui è immersa Sorrento: riti religiosi si alternano a numerosi eventi profani rendendo fitta di avvenimenti la festa.
Sant’Antonino viene celebrato con una suggestiva processione devozionale che si svolge il 14 febbraio di mattina: a girare per la città è l’incantevole statua d’argento raffigurante il patrono che, accompagnata dai cittadini ma anche dalle autorità religiose, civili e militari, sfila per le strade sotto gli occhi affascinati dei presenti.


0 commento disponibile


Lascia un Commento