La Reggia di Caserta

autore: admin | data: 22 dicembre 2011 | Tag:

Nota come la Versailles italiana, la Reggia di Caserta o Palazzo Reale è una delle più superbe costruzioni realizzate durante la dinastia reale dei Borbone.
L’edificio è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco e accoglie ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo.

La dimora relae è circondata da un immenso parco che si divide in due giardini: quello all’italiana e quello all’inglese. Voluta da Carlo III, fu progettata nel 1751 dall’architetto Luigi Vanvitelli, a cui successe il figlio Carlo nel 1773, e divenne il simbolo del nuovo stato borbonico e della sua potenza così come era nelle intenzioni del re.

L’imponente edificio reale è preceduto da una piazza intitolata a Carlo III, delimitata ad est e ad ovest da due costruzioni che si rifanno al colonnato della basilica di San Pietro.
Gli appartamenti reali, preceduti da un imponente colonnato a tre navate, sono composti da una parte settecentesca e da una ottocentesca. Della Reggia fa parte una Biblioteca che comprende oltre 10.00 volumi di arte, diritto, scenza e filosofia.

In esposizione stabile, in una sala ellittica adiacente alle sale per la lettura è allestito il Presepe reale, composto da statuine dei mastri dell’arte presepiale napoletana del Settecento e dell’Ottocento. Dalla Sala del Presepe si accede alla parte della Reggia più ricca di dipinti del XVIII e XIX secolo.
La dimora reale comprende anche il Teatro di Corte, il Museo dell’Opera e la Cappella Palatina ad una sola navata, con abside semicircolare e vota a botte lavorata a cassettoni.

Chiusura: tutti i Martedì; 25 dicembre; 1 gennaio

Orari Appartamenti: 8:30 – 19:30 ultimo ingresso: 19:00

Orari mostra: 9:00 – 18:00 visita guidata da Assistenti Museali ogni ora

Orario Parco e Giardino: Apertura: 8,30


0 commento disponibile


Lascia un Commento