Sentiero degli Dei. Trekking tra le due costiere

SENTIERO-DEGLI-DEI-30Una pratica sempre più diffusa, una vera e propria moda che coinvolge amanti della natura e dello sport. Per guardare il territorio da un altro punto di vista e scoprire orizzonti nuovi. Fuori e dentro di sé.
 
Un po’ meditazione, un po’ escursionismo, sicuramente un modo per entrare in sintonia con se stessi e con la natura, il trekking outdoor è ormai un must per quelli che amano conoscere fino in fondo la località vacanziera, in particolare se il territorio offre scenari particolarmente diversificati e affascinanti. E’ questo il caso delle due Costiere, Sorrentina e Amalfitana, racchiuse come in un abbraccio tra le rocce punteggiate dalla macchia mediterranea che digrada dolcemente verso il mare.
Il Monte Faito, Punta Campanella, la Baia di Ieranto, sono mete di grande interesse. Ma il must per i trekking addicts è senza dubbio il Sentiero degli Dei. Ideale in primavera o all’inizio dell’autunno, il percorso è tortuoso, ma non proibitivo, e si svolge per lo più in leggera discesa, da Agerola a Positano, o più precisamente dalla frazione di Bomerano alla località Nocelle, passando attraverso la Grotta del Biscotto, con le case costruite nella roccia, attraversando il passo Monte Serra e superando il Vallone Grarelle. Lo sguardo spazia da Praiano a Punta Campanella, e di fronte Capri e gli isolotti de Li Galli. Il panorama suggestivo giustifica pienamente la toponomastica divina!
Per gli appassionati e gli esperti di trekking o anche per chi desidera cimentarsi per la prima volta con una passeggiata natural style, il Bellevue Syrene potrà organizzare escursioni con guide esperte e in totale sicurezza.