EXPO 2015: la Campania protagonista del made in Italy

domus vini

All’ EXPO si fa onore la Campania felix, tra dieta mediterranea, pizza e vini doc.

E’ noto che la Dieta Mediterranea, patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’UNESCO, sia il regime alimentare migliore per l’uomo, quello che maggiormente ne preserva la salute. Una varietà di sapori, profumi, colori, che fa bene e contribuisce sostanzialmente al buonumore. Sintesi perfetta di tutte queste virtù, simbolo stesso della Campania e dell’Italia tutta è la pizza, fatta con pochi e semplici ingredienti (ma genuini e di qualità) trasformati dalle sapienti mani del pizzaiolo in una festa per i sensi.
L’importanza di questo piatto nella tradizione gastronomica nazionale viene celebrata all’expo di Milano in un gigantesco show cooking che il 20 Giugno ha impegnato 80 componenti della Nazionale italiana pizzaioli nella realizzazione di una margherita record di 1,5 Km di lunghezza. La pizza è stata offerta a 30.000 visitatori e 300 metri donati al Banco Alimentare di Milano.
La Campania si fa onore all’Expo anche nel settore enologico, all’interno della Domus vini, al piano terra del padiglione VINO – A Taste of Italy. Qui si rivivono le varie fasi della produzione del vino e si celebrano i migliori vitigni italiani, dei quali 19 sono campani.
Nel panorama dell’enogastromia campana, la Penisola Sorrentina ha un posto di rilievo, per la bontà dei suoi prodotti d’eccellenza, come l’olio, il pomodoro, l’arte casearia, e i vini di antichissima tradizione, come il vino di Gragnano, di Lettere e il Sorrento doc.
La cucina locale, e in particolare quella del Bellevue Syrene, pur aprendosi a contaminazioni e tendenze contemporanee, preserva sempre l’identità del territorio sorrentino, celebre nel mondo per essere emblema di bellezza, cultura e felicità.