Un inverno scintillante a Sorrento

m-illuminod-invernoRassegne musicali, mercatini di Natale, mostre, artisti di strada, eventi internazionali. E un’imperdibile offerta speciale per un capodanno magico al Bellevue Syrene.
 
Ogni anno l’autunno porta con sé un nutrito carnet di eventi per arricchire il calendario della stagione sorrentina. Con la cerimonia di accensione delle luminarie, il 19 novembre, si apre il periodo natalizio, che regala alla cittadina costiera un’atmosfera magica, e rende meravigliose le vacanze invernali.
M’illumino d’Inverno è il nome della rassegna che ormai annovera alcuni degli appuntamenti più interessanti dell’anno. Primo fra tutti, le Giornate internazionali di cinema, convention per operatori del settore, che premiano coi Biglietti d’oro i film di maggior incasso. L’evento ha un grande risalto, e vede sfilare sul red carpet numerosi protagonisti del grande schermo.
Di grande fascino è l’esposizione Maestri in mostra, dedicata all’arte presepiale, elemento caratterizzante della cultura e della tradizione partenopea. Numerosi anche i concerti e gli spettacoli teatrali, oltre all’animazione da strada per i più piccoli.
Per celebrare al meglio questo periodo così speciale dell’anno, e in particolare la notte di San Silvestro, il Bellevue Syrene ha pensato a due pacchetti speciali che renderanno indimenticabile il capodanno a Sorrento.
 
BELLEVUE SYRENE PACCHETTI SPECIALI

R&C Gourmet Festival 2016 at Bellevue Syrene

IMG_1662 (1)L’Art de Vivre è la Decima Arte. Con una missione: rendere il mondo un posto migliore attraverso la cucina e l’ospitalità.

Appartenere al mondo Relai&Chateaux non è solo sinonimo di esclusività e raffinatezza. E’ una dichiarazione di intenti, vuol dire condividere una filosofia che si fonda su valori ben precisi. Cultura, passione, condivisione, rispetto, senso di appartenenza alla propria terra e apertura alla conoscenza e alla contaminazione di diverse identità. Non sono solo parole, è la promessa di aderire a dei principi e ad impegnarsi in un progetto, quello che nel 2014 ha dato vita ad un manifesto contenente 20 punti, 20 impegni concreti a favore della cucina e dell’ospitalità cui tutti gli associati Relais& Chateaux hanno deciso di aderire, per preservare le tradizioni culinarie di tutto il mondo, per condividere la passione per le cose belle e buone della vita ed essere promotori di un mondo più umano.

IMG_1803IMG_2071IMG_2116IMG_2197IMG_2248Il Gourmet Festival è l’espressione più completa di questo modo di pensare e di agire, ed incarna perfettamente tutti i valori R&C. Si tratta di cene a quattro mani in cui due identità, due eccellenze nazionali, due forti personalità, col loro ricco bagaglio di esperienze e di tradizioni si incontrano e collaborano per dare vita ad un viaggio culinario che apre nuove prospettive di conoscenza non solo di una realtà esterna, ma anche della propria, osservata da un punto di vista diverso, con gli occhi dello Chef ospite.

IMG_1931Convivialità, amicizia, calore, si esprimono al massimo grado attorno alla tavola, con un buon vino e la voglia di conoscersi meglio, e di stabilire legami. La bellezza del luogo, la cortesia e l’attenzione di tutto lo staff, la creatività e la sapienza degli chef, la condivisione di sentimenti positivi di benevolenza e di concordia, sono questi gli strumenti attraverso i quali Relais&Chateaux intende contribuire a fare del mondo un posto più giusto. Senza dimenticare il rispetto e l’equità dovuti a tutti i colaboratori e i partners delle nostre strutture, principalmente produttori locali, che contribuiscano a portare avanti uno sviluppo sano e sostenibile del territorio.
IMG_1638 (1)IMG_1975IMG_2303

Relais & Châteaux Gourmet Festival

^65024E994E5CC173B4B058DD96CC4E07FD3AA01461F6DFB18A^pimgpsh_fullsize_distrRitorna a Sorrento il prestigioso appuntamento targato “Relais & Châteaux”, nell’ambito del Gourmet Festival Italia 2016.
 
La cena si apre con il welcome cocktail targato Moët & Chandon. Teatro della performance gastronomica sarà il cinque stelle Bellevue Syrene 1820. Un’ esibizione “a quattro mani”, aperta al pubblico, con un numero limitato di ospiti, nel corso della quale lo chef della casa, Ivan Ruocco, e il piemontese Giovanni Gullace, chef del Relais San Maurizio 1619 di Santo Stefano Belbo, creano un percorso sensoriale di altissimo livello.
Per l’occasione, viene allestita la terrazza Pompeiana con la sua superba vista sul Golfo di Napoli.
Ivan Ruocco, la cui cucina trae ispirazione e linfa vitale dalla costiera sorrentina e dal suo mare, propone una entrée dal nome evocativo: “Nella rete del pescatore” ovvero una rete di riso soffiato con delizie del golfo. Giovanni Gullace, promotore di una cucina fondata sul totale rispetto delle materie prime, presenta il suo “La via del sale”, un piatto nel quale si sposano baccalà mantecato e tartufo nero delle Langhe. La cena prosegue con altre tre portate con le quali sarà possibile approfondire e apprezzare le suggestioni territoriali dei due giovani chef.