M’Illumino d’Inverno X

Il cartellone invernale degli eventi di arte, musica, spettacolo e tradizioni del comune di Sorrento si pone ai vertici delle graduatorie nazionali per livello di attrattiva e di qualità. Anche per la stagione 2017/18.
 
Il 18 Novembre l’accensione delle luminarie segna l’apertura del lungo periodo natalizio che anima la cittadina costiera. L’atmosfera di festa, i numerosi appuntamenti di intrattenimento previsti per tutto l’inverno, fino alle porte della primavera, assicurano ai tanti visitatori anche di bassa stagione, un ricco panorama di possibilità per vivere sempre al meglio il soggiorno a Sorrento.
Oltre agli artisti di strada e ai tradizionali mercatini di Natale, il cartellone di quest’anno prevede un’offerta musicale di tutto rispetto, che spazia dal classico napoletano al pop, dalla musica da camera al jazz.
Spicca tra tutti l’atteso concerto del violinista di fama internazionale Ara Malikian, eclettico artista che sintetizza nelle sue performances ispirazioni e contaminazioni che vanno dalla musica classica alle melodie popolari della tradizione mediorientale, senza dimenticare i maestri del rock. La tappa sorrentina del suo tour evento in Italia è prevista per il 25 Novembre, nella stessa serata in cui tutti i cittadini e i turisti potranno assistere alla consueta cerimonia di accensione del grande albero di Natale in piazza Tasso, coi suoi suggestivi giochi di luce.
A partire dal 26 Novembre, fino agli inizi di Dicembre, le Giornate Internazionali di Cinema attireranno sul red carpet sorrentino i maggiori esponenti dell’industria cinematografica insieme ad attori e registi premiati con il prestigioso Biglietto d’Oro, che celebra i migliori incassi al botteghino.
Il 16 Dicembre, negli spazi del Convento dei Teatini, torna Giovanni Caccamo, una delle voci più interessanti e nuove del panorama musicale italiano.
Dopo il grande successo delle passate edizioni, anche il Villaggio di Babbo Natale nel parco di Villa Fiorentino riapre i battenti, per accogliere i bambini e non solo, in un’atmosfera di magia e di gioia, tra stand di artigianato e gastronomia, scenografie legate al Natale e spettacoli per l’intrattenimento dei più piccoli.
Imperdibili le manifestazioni e le mostre legate all’arte presepiale, vera anima della devozione popolare legata al Natale.
 
Per maggiori informazioni e per il programma completo degli eventi: Programma Eventi 2017

Sorrento da bere


Il gusto esuberante e intenso della Terra delle sirene racchiuso in un sorso di vitalità.
 
Una terrazza affacciata sul mare, il sole che tramonta all’orizzonte, i colori della natura che avvolgono lo sguardo e riempiono l’aria di profumi delicati. Al Bellevue Syrene sembra tutto pensato per creare l’atmosfera peretta per una romantica serata a due. Eppure manca ancora qualcosa in questo quadro già affascinante…due calici da far tintinnare per sottolineare, con il suono delle serate importanti, un momento da ricordare. Al posto delle classiche bollicine, vi proponiamo il nostro signature cocktail.


Spritz Bellevue Syrene
 
Ha un nome tedesco, ma nella versione ideata dal bartender dell’Hotel, questo long drink parla decisamente italiano.
 
Ingredienti:
 
Limoncello
Arancia
Angostura
Prosecco
 
Prosecco e Angostura rappresentano il matrimonio perfetto tra italia e Caraibi, dove si produce il misterioso bitter la cui ricetta è segretissima, ma pare che derivi dall’estratto di oltre 40 spezie e frutti.
Arancia e Limoncello raccontano i sapori e i profumi di Sorrento, il giallo e l’arancio del sole del Mediterraneo.
Ed è proprio a queste latitudini che nascono i mix più gustosi di una bevanda che, nata in terra d’Austria dall’unione di vino, acqua frizzante e bitter, può essere declinata in tanti modi differenti e interessanti.
Un modo insolito e accattivante per scoprire le eccellenze del territorio , in primis gli agrumi, da cui si ricava il celebre liquore limoncello , diventato ormai ambasciatore di Sorrento nel mondo.

Marc Chagall a Sorrento

I Colori dell’Anima in esposizione a Villa Fiorentino, in collaborazione con la Imago Art Gallery di Lugano.
 
Dall’olio su tela alle gouache su carta, dai disegni a matita colorata all’inchiostro di china su masonite, il mondo onirico e incantato di Chagall in 120 opere pittoriche e grafiche, tra cui tre cicli di litografie e acqueforti, oltre alle suggestive vetrate ecclesiastiche mostrate attraverso uno spazio multimediale dedicato.
Maestro dell’avanguardia europea, ebreo originario della Bielorussia, naturalizzato francese, sfuggito ai rastrellamenti nazisti grazie alla fuga del 1941, Chagall ha una vita intensa e tormentata, ma nelle sue opere i colori brillanti, la semplicità del tratto, l’immediatezza del racconto, trasmettono gioia e positività, pur mantenendo sempre uno stretto legame con gli elementi caratterizzanti della sua biografia.

Cuore della mostra ospitata nella sede della Fondazione Sorrento sono quattro opere di particolare pregio:
La cruche aux fleurs, olio su tela del 1925, emblema del filone floreale che accompagna per anni la produzione dell’artista, e Russian village, olio su tela del 1929, omaggio al paese natale. E poi Le Coq Violet, risalente al periodo 1966 – 1972, olio, gouache e inchiostro di china su tela, e L’homme rouge à la casquette, opera del 1976, olio e gouache su tela, opere matura e rappresentative della poetica del maestro.

La mostra, inaugurata il 15 luglio, che si muove nel solco degli ormai consueti appuntamenti sorrentini con i grandi maestri dell’arte, e che sta riscuotendo un notevole successo, si protrarrà fino al 15 novembre 2017.
 
Per maggiori info: http://www.fondazionesorrento.com/